Quando la mamma si mette in tiro per leggere de Saussure, che dice che posso chiamarla anche mamma, zia, amore, tesoro, tanto il linguaggio è sempre arbitrario e convenzionale e umano e antropomorfo: quando lo usi sei un anti-mida che trasforma tutto in Uomo, quindi puoi anche rilassarti e il cane lo puoi chiamare amore, tesoro, fagiolo, patata, lenticchia, figliolo, basta che tu abbia chiaro il concetto di Cane.